Cronaca

Entra nel bagno e non esce più: donna trovata morta in un centro commerciale

Entra nel bagno e non esce più: donna trovata morta in un centro commerciale

Giovedì 15 settembre, Bessie Durham, impiegata di una ditta di pulizie, è scomparsa in un negozio della catena di negozi “Belk”, all’interno del centro commerciale “Columbiana Center” a Columbia, in Carolina del Sud. Il lunedì successivo, alle ore 20:00, il suo corpo è stato ritrovato esanime nel bagno dello store. Le cause del decesso sono ignote.

Secondo il vice capo della polizia della Columbia, Melron Kelly, le ricerche sono iniziate a seguito di una denuncia di scomparsa sporta dai suoi familiari.

La vittima, 63enne, è stata ripresa da una telecamera che la inquadrava mentre andava in bagno alle ore 7:00 del mattino di giovedì. Non è mai uscita da lì, e il suo carrello era ancora fuori dalla porta dei servizi igienici.

Gli inquirenti hanno escluso come possibili cause del decesso l’omicidio oppure l’overdose di sostanze stupefacenti. Nei giorni a venire, il medico legale effettuerà l’autopsia sul corpo di Durham per rivelare nuovi dettagli sulla sua morte.

La polizia inoltre determinerà eventuali inadempienze del personale del negozio, dal momento che quest’ultimo è stato aperto per tutti e 4 i giorni trascorsi tra la scomparsa e il ritrovamento della donna.

La Belk ha espresso le condoglianze alla famiglia di Bessie Durham e dichiarato di collaborare con le autorità per fare luce sull’accaduto.

Incidente sul lavoro:esplodono bombole di gas,feriti gravemente due ventenni
esplosione
Incidente sul lavoro:esplodono bombole di gas,feriti gravemente due ventenni
Da oggi al via la mostra David Bowie the passenger by Andrew Kent
Elthon John
Da oggi al via la mostra David Bowie the passenger by Andrew Kent