Politica

Elezioni,Crisanti:«Se vince Meloni è colpa di Draghi. Non ho capito perché il Pd ha rotto con il M5s»

Elezioni,Crisanti:«Se vince Meloni è colpa di Draghi. Non ho capito perché il Pd ha rotto con il M5s»

Il microbiologo Andrea Crisanti è candidato con il Partito Democratico nella circoscrizione Europa al Senato.

In un’intervista rilasciata al “Fatto Quotidiano” il candidato ha attaccato Giorgia Meloni e soprattutto ha manifestato le sue contrarietà sulla scissione tra Pd e M5s.

Il colloquio con Alessandro Mantovani parte da alcune affermazioni di Crisanti sulla popolazione in difficoltà che «non può riconoscersi in un banchiere come il premier». La risposta del microbiologo è che «il risultato del governo Draghi potrebbe essere la vittoria di Giorgia Meloni. Dobbiamo riprenderci quei voti. Non conosco fino in fondo le ragioni della rottura tra Letta e Giuseppe Conte; Letta avrà avuto i suoi motivi legittimi, ma per me e per altri del Pd è difficile da comprendere: i programmi del Pd e dei 5S sono molto simili».

Crisanti dice di non pensare però che per Letta sia più importante «garantire l’ortodossia atlantista» che vincere alle urne il 25 settembre: «L’adesione del Pd all’Alleanza atlantica e ai valori europei è incondizionata e la condivido al 100%». Mentre «l’ortodossia liberista, oggi ispirata da Germania e Olanda, sta tramontando». Infine, sul numero chiuso a medicina: «Toglierlo sarebbe demagogico e irresponsabile. Bisogna aumentare ancora i posti nelle Scuole di specializzazione. E ritardare l’età pensionabile dei medici: mandarli a casa a 68 anni è un regalo ai privati per cui vanno a lavorare. Non penalizzerebbe i giovani, i posti ci sono».

Fonte:Open

Condividi

Luigi Graziano Di Matteo