Cronaca

Donna di 46 anni, uccisa in casa: fermato il fratello

Donna di 46 anni, uccisa in casa: fermato il fratello

A Signa, in provincia di Firenze, una donna, Carla Cintellidi 46 anni è stata uccisa. I carabinieri hanno fermato il presunto autore del delitto, il fratello

della donna. Il 50enne Marco Cintelli, trovato nascosto in un capanno vicino a casa dopo che la moglie ne aveva denunciato la scomparsa. Al lavoro sul

posto anche i militari della Sis del reparto operativo e il pm di Firenze Vito Bertoni. Stando a quanto emerso, l’omicidio sarebbe avvenuto al

culmine di una lite per motivi economici. Mercoledì mattina il 50enne è stato trovato in un capanno vicino alla sua casa. Immediatamente

dopo i sospetti, aumentati nel corso delle ore, che fosse capitato qualcosa anche alla sorella sono divenuti realtà, quando i militari sono entrati

abitazione della donna, trovandola senza vita. Come hanno spiegato i carabinieri, la sera precedente si era presentata nella caserma di Signa la

moglie del fratello della vittima, denunciandone la scomparsa. L’uomo, 50 anni, secondo quanto riferito dalla moglie, aveva deciso di allontanarsi

dalla propria abitazione, dove conviveva con la famiglia, per andare a trascorrere qualche giorno a casa della sorella.