De Magistris in Calabria con la sua staffista mentre Napoli sembra abbandonata con i suoi alla resa dei conti

di  INDISCRETO
2 mesi fa - 25 Agosto 2021

Sembra il finale amaro di una telenovela scritta male fin dal principio. Le stanze del secondo piano di palazzo San Giacomo sono completamente abbandonate. Il sindaco infatti ormai si è trasferito in Calabria ed è intenzionato a non dimettersi fino alla fine.

Il sindaco segue la città, rivela a Repubblica il Vice Sindaco Carmine Piscopo, ma la sensazione che si ha è che la città sia ormai abbandonata.

“Carmine ha una sorta di venerazione umana per Luigi. È felice come un bambino perché è rimasto solo lui come un giapponese nella giungla” rivela una fonte interna alla giunta. “Non ammetterà mai che negli uffici non c’è più nessuno”

Nelle ultime ore però c’è un giallo. Nelle foto delle iniziative calabresi dema figura Federica Capuano, l’affascinante staffista moglie di Alberto Corona (ex capo staff della Clemente). Ma cosa ci fa la Capuano in Calabria? Perché è lì? È in ferie?

Ricordiamo che le attività della Capuano sono relative solo alle vicende amministrative di Luigi de Magistris e non alle sue attività di campagna elettorale e quindi è lecito che lei lo accompagni in Calabria, ma dovrebbe mettersi in ferie e seguirlo quindi nel tempo libero.

“Non è la prima volta che Federica segue il Sindaco in trasferta per qualche giorno. Ma non so se ora sono in trasferta o no, bisogna verificare le carte” rivela un dipendente di Palazzo San Giacomo.

In realtà c’è da dire che la Capuano svolge la sua attività in città metropolitana e quindi più che guardarsi le carte di San Giacomo, bisognerebbe guardare le carte dell’ente provinciale.

La resa dei conti in dema

In dema intanto va in scena la resa dei conti con la Alessandra Clemente tradita da tutto il mondo arancione. Nelle chat interne al movimento dema c’è molta tensione. A fomentare l’odio verso i traditori Ciro Amante, dentista, che sui social attacca tutti i fuori usciti dal movimento.

Ma anche Raffaele, noto pensionato cliente del Gambrinus che ha pubblicato nomi e cognomi di tutti i “traditori” dicendo che non hanno “scuorno”. La Clemente intanto prova a chiudere le liste ma anche i suoi staffisti, hanno abbandonato la nave e sono fuggiti in Calabria a dare una mano a Luigi de Magistris.

In attesa di ottobre

Ormai a San Giacomo si attende il mese di ottobre. È quella la data che i dipendenti hanno segnato il calendario, per capire il nome del futuro Sindaco. Ma intanto fino ad allora sembra inevitabile che vadano in scena interminabili titoli di coda

De Magistris in Calabria con la sua staffista mentre Napoli sembra abbandonata con i suoi alla resa dei conti
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Cronaca Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST