Coronavirus, aumenta l’allarme per i diabetici: ecco perché si aggravano subito

di  Redazione
8 mesi fa - 7 Dicembre 2020

I diabetici hanno una probabilità 3 volte più alta di contrarre il covid in forma più grave, al punto da richiedere un ricovero. In particolare, uno studio del Vanderbilt University Medical Center rileva che le persone con diabete di tipo 1 e 2, infettate da Covid-19, hanno una probabilità tre volte maggiore di contrarre una malattia grave. La ricerca è stata pubblicata sulla rivista Diabetes Care: risultati che arrivano alla politica come una richiesta urgente. Infatti, alla luce di questi dati, gli esperti sostengono che nel caso di una vaccinazione imminente, la priorità nel ricevere le dosi dovrebbe essere data proprio ai diabetici.

In particolare, sembra che le cartelle cliniche dei seimila pazienti campionati, suddivisi tra diabetici (sia di tipo 1, sia di tipo 2) e non diabetici, ha permesso di rilevare questo dato. La verifica è stata condotta su pazienti del periodo compreso tra marzo e agosto 2020. Il team di ricercatori ha identificato cartelle cliniche elettroniche di oltre 6mila pazienti con una diagnosi di Covid-19 durante il periodo da metà marzo fino alla prima settimana di agosto. Gli studiosi hanno quindi esaminato le cartelle cliniche dei pazienti e contattato molte persone per telefono per individuare gli elementi di rischio, così da poter avere maggiori informazioni su come il coronavirus avesse avuto impatto sulla loro salute.

Coronavirus, aumenta l’allarme per i diabetici: ecco perché si aggravano subito
CONTINUA LA LETTURA
Homepage Salute Condividi adesso
TEMI DI QUESTO POST coronavirus