Archivio

Cattivo odore dal cofano dell’auto: quello che ci trova dentro lascia senza parole

di  Redazione  -  31 Ottobre 2019

Sentire uno strano odore provenire dal cofano della propria auto, e notare anche una piccola colonna di fumo ed un leggero rumore, può essere il presagio per guai seri (e anche per una probabile, costosa capatina in un’autofficina). Non è andata così, però, ad una donna che, dopo aver posteggiato la sua vettura, ha notato che c’era qualcosa che non andava all’interno del cofano.

Holly Persic, che vive a Pittsburgh, negli Stati Uniti, aveva deciso di chiedere aiuto al marito, che al telefono l’aveva invitata ad aprire il cofano con molta cautela. La donna, probabilmente, si aspettava del fumo dovuto ad un guasto al motore o ad altre componenti dell’auto, ma quando ha aperto il cofano ha fatto una scoperta incredibile.

Appena sopra il motore, infatti, c’erano diverse noci, ‘custodite’ in mezzo ad un vero e proprio tappeto di erba e sterpaglie. Sulle prime, si potrebbe pensare ad uno scherzo, magari fatto proprio dal marito, ma la realtà è ben diversa: con tutta probabilità, a portare tutte quelle noci all’interno del cofano erano stati alcuni scoiattoli, che pensavano di poter custodire la loro scorta con l’inverno al caldo. Un caldo, tuttavia, eccessivo: il calore del motore aveva finito per riscaldare eccessivamente le sterpaglie e anche le noci poste immediatamente al di sopra, con i gusci avevano assunto un colore nero tipico della bruciatura. Lo riporta il Mirror.

Il marito di Holly, Chris, ha spiegato: «Gli scoiattoli sono stati velocissimi, hanno fatto tutto in poche ore durante la notte. Sono cose che possono succedere quando si parcheggia l’auto all’esterno nei mesi autunnali e invernali, dopo questa esperienza posso solo consigliare a tutti di controllare spesso, se non ogni giorno, l’interno del cofano. So che può capitare anche che piccoli animali selvatici si intrufolino all’interno dei cofani, per ripararsi dal freddo grazie al caldo del motore».