Calcio femminile, solo Israele e due gol tra la Nazionale e gli Europei in Inghilterra

Domani a Firenze ultima gara di qualificazione per le ragazze di Bertolini. Un successo sulle israeliane con due reti di scarto e un risultato non eclatante del Portogallo sulla Scozia eviterebbero il playoff
di redaz. sport
2 settimane fa
23 Febbraio 2021
Calcio femminile, solo Israele e due gol tra la Nazionale e gli Europei in Inghilterra

Domani è un giorno importantissimo per il calcio italiano femminile. Tutti lo sanno, anche il presidente della Figc, Gabriele Gravina (appena rieletto), e la presidentessa della sezione femminile, Ludovica Mantovani, lo hanno ribadito.

Entrambi sanno che per far crescere il movimento e per portare avanti il discorso iniziato nei Mondiali in Francia, l’Italia di Milena Bertolini deve ottenere il pass per gli Europei in Inghilterra a tutti i costi.

Non siamo riusciti ad arrivare primi nel girone. Questo perché nel doppio confronto con la Danimarca abbiamo racimolato una sconfitta in casa e un pareggio. Forse per poter lottare con quelle tipologie di nazionali ci manca ancora qualcosina.

Ma nulla è perduto in quanto, alla fase finale, ci si qualifica direttamente anche senza passare per i playoff. Infatti, oltre che le vincitrici dei gironi, passano anche le tre migliori seconde.

Fino alla settimana scorsa sembrava alquanto utopistico poter evitare il playoff. Almeno avremmo dovuto aspettare risultati da altri campi non essendo padrone del nostro destino.

Ma la sorpresa è arrivata nella sfida tra Finlandia e Portogallo. Il pareggio sarebbe bastato alle scandinave per staccare il pass per l’Inghilterra e alle lusitane non sarebbe di certo dispiaciuto.

Sarebbe bastato domani battere la Scozia a domicilio per evitare i playoff. Ma nel femminile nulla è scontato. I biscotti non esistono, e al 93′ ,la Finlandia ha vinto 1-0.

Ciò significa che l’Italia ora è padrona del suo destino. E battendo domani a Firenze Israele con 2 gol di scarto, supererebbe la Svizzera (per ora miglior terza tra le seconde per differenza reti) che non ha più incontri.

Tutto ciò sempre se il il Portogallo non batte la Scozia con 10 gol di scarto (cosa alquanto impossibile). Ora come ora è tutto nei piedi delle azzurre, e mai come adesso servono i gol delle nostre bomber Giacinti e Girelli. Forza ragazze, l’Inghilterra è vicina!!!!

Emanuela Schioppo

Temi di questo post