Cronaca

Blackout New York: 72mila persone senza luce, metro ferma e città al buio

di  Redazione  -  14 Luglio 2019

Blackout New York: 72mila persone senza luce, metro ferma e città al buio

Times Square e i suoi schermi luminosi spenti, i grattaceli di Manhattan non sono più i fari della città ma spettrali edifici neri. Inattivi i semafori e fermi i treni della metropolitana che hanno provocato il caos della circolazione. La città conosciuta per la sua frenesia si arresta, la gente riversata nelle strade è stata fatta evacuare dai teatri e dai cinema.

New York è rimasta senza luce per 3 ore nella notte tra sabato 13 e domenica 14 luglio 2019. Oltre 40mila persone sono rimaste senza corrente secondo la ConEdison, la società dei trasporti pubblici della città.

Spenta l’iconica insegna luminosa del Radio Music Hall, buio nel mall di Columbus Circle. Locali evacuati e città bloccata. New York è piombata nell’oscurità.

La società che gestisce la rete ha comunicato che si sta lavorando per identificare le cause.

New York al buio nello stesso giorno storico del blackout avvenuto nel 1977 –L’interruzione di corrente elettrica cade nello stesso giorno dello storico blackout che interessò New York 42 anni fa, lasciando quasi l’intera la città senza luce per due giorni, il 12 e il 13 luglio del 1977, tranne la parte sud del Queens.

L’ultimo blackout di rilievo risale all’agosto del 2003: colpì parte di Midtown e la parte sud di Manhattan, lasciando al buio anche il Palazzo di vetro delle Nazioni Unite e Wall Street. (Tpi)