Non c’è pace per Barbara D’Urso. Sebbene la conduttrice televisiva sia assente sul piccolo schermo con le sue trasmissioni, continua ad essere al centro dell’attenzione mediatica. In queste ore, infatti, sta facendo molto discutere la video-lettera che il critico tv Riccardo Bocca, volto noto del programma Tv Talk in onda su Rai 3, le ha dedicato. Le parole usate da Bocca non sono per nulla “clementi” nei confronti della conduttrice partenopea e, soprattutto, del suo tipo di televisione proposto nel corso degli ultimi anni su Canale 5. Secondo Bocca la tv proposta da Barbara D’Urso avvelenerebbe il “pozzo della decenza” definendo i suoi programmi “super-trash”.

Il critico tv Bocca demolisce Barbara d’Urso e la sua tv

Con la video-lettera, il critico Riccardo Bocca ha letteralmente “demolito” sia la conduttrice Barbara D’Urso che i contenuti propostida Pomeriggio 5, Domenica Live, e Live non  è la D’Urso che sono le ultime tre creature proposte durante l’ultima stagione televisiva Mediaset.

Nel dettaglio, Bocca parte da quello che dovrebbe essere il ridimensionamento della presentatrice partenopea nel corso della prossima stagione tv, dato che in casa Mediaset hanno scelto di estrometterla dalla domenica pomeriggio di Canale 5 dopo aver chiuso il suo talk show Live, cancellato dalla prima serata.

“È passata dall’essere il Robocop degli ascolti felici di casa Mediaset a personaggio ingombrante a cui togliere spazi”, ha dichiarato Bocca.

La durissima sentenza di Bocca

Il critico tv ha poi sottolineato il fatto che gli ascolti delle sue trasmissioni, durante l’ultima stagione, siano crollati in “caduta libera”. In merito, invece, a quelli che sono i contenuti proposti da d’Urso nelle sue trasmissioni, Bocca ha dichiarato: “Un fantasmagorico accrocco fatto di gossip, cronache pop-vip, dolori assortiti”.