Apertura della metropolitana Linea 1 stazione Duomo

1 settimana fa
20 Novembre 2020
di mariacarla palermo
Apertura della metropolitana Linea 1 stazione Duomo

Aprirà entro marzo 2021 la nuova fermata della Linea 1 della metropolitana stazione Duomo Napoli. Andrà quindi a costituire un altro tassello nel cosiddetto Metrò dell’Arte, ovvero l’insieme di alcune stazioni della Linea 1 della metropolitana, che costituiscono una vera e propria opera d’arte. A rendere, unica al mondo la stazione, sarà una grande cupola trasparente in vetro e acciaio.

Ci saranno inoltre dei pannelli retroilluminati che daranno la sensazione di passare attraverso le diverse ore della giornata, dall’alba, al tramonto e alla notte. Realizzata Grazie al progetto dall’archistar Massimiliano Fuksas e della moglie Doriana Mandrelli.

La stazione si troverà a Piazza Nicola Amore in Via Duomo, e da cui si accederà. Corso Umberto che attraversa in linea retta la città, sarà così interrotto dalla cupola. Durante gli scavi sono stati rinvenuti a molti metri sotto terra, eccezionali scoperte archeologiche. Un imponente e antico Gymnasium grande tempio di giochi Isolimpici.

I giochi ellenistici, i ludi napoletani si disputavano ogni cinque anni e contemplavano varie discipline, come il pugilato, il pentathlon, la corsa con le armi, oltre a prevedere delle gare di cavalli e delle gare di canto e recitazione. Quindi gli scavi della stazione metropolitana di Duomo non fanno che attestare l’esistenza di questa struttura tramandata nel corso dei millenni. Si tratta di un edificio di grande imponenza e di grande prestigio per la città di Napoli, riportando alla luce la città antica, sarà un bilanciamento tra antico e moderno.

Sono stati rinvenuti anche statue tra cui dei marmi incisi in greco, con i nomi dei vincitori delle Isolimpiadi. Alcuni di questi reperti saranno esposti nella stazione Duomo. Fino ad oggi il fiore all’occhiello è rappresentato dalla stazione di Toledo, da tutti ritenuta la più bella d’Europa.

Adesso, ci sarà anche la stazione di piazza Nicola Amore a contendere il trono come fermata più bella non solo d’Europa, ma addirittura del mondo.

Temi di questo post